Archive for Zoom su Feste religiose

A cura della Direzione dei Bed & Breakfast A home for holiday” e “A room for holiday

di Roma Centro (zona San Giovanni in Laterano)

Aggiornato al: 10 agosto 2011

————————————–

 

 

CULTO

 

Settimana Santa (dal giovedì 21 al sabato 23 aprile 2011),

 

PASQUA di RESURREZIONE, domenica 24 aprile 2011; e

 

PASQUETTA, O Lunedì dell'Angelo, 25 aprile 2011

("ponte 24 – 25 aprile)

 

 

 

Eventi  nel mondo cristiano e cattolico, : 

 

  

N.B: con l'occazione delle celebrazioni cattoliche, non perdete gli eventi negli stessi giorni a Roma: 

.

 

 

 

 Il 24 aprile 2011 è anche la

 

"Giornata del ricordo del genocidio del popolo armeno":

 

  • - è il 96° anniversario del genocidio, "Il grande male", iniziato il 24 aprile 1905 in Turchia;
  • .
  • - il popolo armeno è di tradizione cristiana e lo ricorda in ogni città con una messa;
  • .
  • - iniziative a Roma, tra cui, la Biblioteca Rispoli del Comune di Roma, Piazza Grazioli n. 4 (piazza Venezia)

 

  1. 27 aprile 2011, ore 18: incontro con l'Associazione della Comunità Armena di Roma e del Lazio
  2. 28 aprile 2011, ore 16,30: proiezione film "La Masseria delle allodole" (2008, fratelli Taviani), tratto dall'omonimo romanzo del 2004 della scrittrice armena vivente Antonia Arslan, libiro vincitore del Premio Biblioteche di Roma 2005, sezione narrativa;

  3. Arslan ne ha scritto il seguito con "La strada di Smirne" (2009)

  4. Bibliografia utile sulla questione armena

 

P.S.: Alcune iniziative multietniche a Roma:

  • Anno della cultura cinese in Italia, 2010-2011, mostra "L'aquila e il dragone", Palazzo Venezia (nostra pagina)
  • .
  • Settimana della cultura tibetana, maggio 2011, Auditorium Parco della Musica (link pagina Auditorium)
  • .
  • Festa dei Popoli, Piazza San Giovanni in Laterano (nostra pagina)

N.B.: Altre "Giornate" sono state celebrate nel 2011 ed oggetto di iniziative a Roma:

 

Italy-Emblem.svg

 

"La Giornata della Memoria", 27 gennaio (in ricordo, con l'apertura di Auschwitz, il 27 gennaio 2045, dello sterminio, le persecuzioni del popolo ebraico),

.

.Art. 1 della legge 211 del 20 luglio 2000: "La Repubblica italiana riconosce il giorno 27 gennaio, data dell'abbattimento dei cancelli di Auschwitz, "Giorno della Memoria", al fine di ricordare la Shoah, le leggi razziali, la persecuzione italiana dei cittadini ebrei, gli italiani che hanno subìto la deportazione, la prigionia, la morte, nonché coloro che, anche in campi e schieramenti diversi, si sono opposti al progetto di sterminio, ed a rischio della propria vita hanno salvato altre vite e protetto i perseguitati".

.

"La Giornata del Ricordo", 10 febbraio  ( a memoria delle foibe dell' esodo giuliano – dalmata),

.

Art:  1 della legge 92 del 30 marzo 2004   "La Repubblica riconosce il 10 febbraio quale Giorno del ricordo al fine di conservare e rinnovare la memoria della tragedia degli italiani e di tutte le vittime delle foibe, dell'esodo dalle loro terre degli istriani , fiumani e dalmati nel secondo dopoguerra e della più complessa vicenda del confine orientale" 

 

—————————————————————————————-

(A cura della Direzione dei Bed and Breakfast

 "A room for holiday" e "A home for holiday"

di Roma Centro,

9 agosto 2011

 

A cura della Direzione dei Bed & Breakfast A home for holiday” e “A room for holiday

di Roma Centro (zona San Giovanni in Laterano)

Aggiornato all' 11 agosto 2011

————————————–

 

 

 

Giornate Evento. ARTE e CULTURA

 

Festa SAN VALENTINO, 14 febbraio 2011.

 

Sabato 12 e domenica 13:
nei musei statali si entra in due con un solo biglietto

 

 

EVENTO "San Valentino. Niente è più dolce dell'Arte"

 

DOVE: musei statali

 

DURATA: 12 e 13 febbraio 2011

 

NOTE: Si entra in due con un solo biglietto, per un biglietto a metà prezzo (nel 2011,

 

Sito Web Grande Evento Mibac, Ministero Beni Ambientali e Culturali:

—————————————————————————————————————

A Roma

  • San Valentino – Invito a Palazzo Mattei di Giove
    Roma, Biblioteca di storia moderna e contemporanea – Istituto centrale per i beni sonori e audiovisivi
    Il 12 febbraio 2011 
    In occasione della Festa di San Valentino la Biblioteca di storia moderna e contemporanea e l’ Istituto centrale per i beni sonori e audiovisivi organizzano un “Invito a Palazzo Mattei di Giove”  …
  • Un amore… mitico!. Gli amori traditi. L'amore e il mito raccontati dalle collezioni del Museo di Palestrina (Rm)
    Palestrina, Museo Archeologico Nazionale di Palestrina
    Il 12 febbraio 2011 
    Illustrazione del tema attraverso il commento delle opere e degli oggetti esposti nel Museo.
  • Amori impossibili: fattucchiere e sortilegi d'amore
    Roma, Museo Nazionale Romano – Terme di Diocleziano
    Dal 12 febbraio 2011 al 13 febbraio 2011 
    Le iscrizioni ci parlano: fedeltà ed infedeltà, tradimenti e vendette, amore eterno e illusioni vanificate dalla realtà della vita di 2000 anni fa. (max 25 persone prenotazione obbligatoria il …
  • Amori Possibili: l’Amore degli Dei
    Roma, Museo Nazionale Romano – Palazzo Massimo
    Dal 12 febbraio 2011 al 13 febbraio 2011 
    L'amore nella società antica attraverso le avventure dei sacri numi: fin dove anche un dio si poteva spingere. (max 25 persone prenotazione obbligatoria il giorno stesso in biglietteria)
  • Amori Proibiti
    Roma, Museo Nazionale Romano – Crypta Balbi
    Dal 12 febbraio 2011 al 13 febbraio 2011 
    L'amore istituzionalizzato nel matrimonio dalla Chiesa nel Medioevo. Una processione per evitare il marchio della "zitella". Un'idea per "salvare" le prostitute. (max 25 persone prenotazione …
  • Amori dovuti
    Roma, Museo Nazionale Romano – Palazzo Altemps
    Dal 12 febbraio 2011 al 13 febbraio 2011 
    L'amore coniugale ed il sacrificio della moglie del Galata suicida, l'amore filiale di Ifigenia e di Oreste ed Elettra, l'amore di madre: Teti ed il figlio Achille, l'amore dei matrimoni combinati …
  • GALLERIA NAZIONALE D’ARTE ANTICA PALAZZO CORSINI – “Giornate di San Valentino”
    Roma, Galleria Nazionale d’Arte Antica di Palazzo Corsini
    Dal 12 febbraio 2011 al 13 febbraio 2011 
    Comunicato Stampa GALLERIA NAZIONALE D’ARTE ANTICA PALAZZO CORSINI Roma, G.N.A.A. in PALAZZO CORSINI Via della Lungara, 10 12 – 13 Febbraio 2011 La Soprintendente della SSPSAE e per il Polo …
  • Un amore… mitico! Gli amori felici. L'amore e il mito raccontati dalle collezioni del Museo
    Palestrina, Museo Archeologico Nazionale di Palestrina
    Il 13 febbraio 2011 
    Illustrazione del tema attraverso il commento delle opere e degli oggetti esposti nel Museo.
  • Amatoria pocula. (Breve) viaggio antiquario tra riti, pozioni e filtri d'amore al Museo di Palestrina
    Palestrina, Museo Archeologico Nazionale di Palestrina
    Il 13 febbraio 2011 
    Illustrazione del tema attraverso il riferimento ad opere e oggetti esposti nel Museo
  • 'L’Oasi e la neve, poesie d’amore e d’eros'
    Roma, BIBLIOTECA CASANATENSE
    Il 14 febbraio 2011 
    Presentazione del volume di Monica Osnato “L’Oasi e la neve, poesie d’amore e d’eros” , Il Calamaio Editore. Relatori: Rino Caputo, Eugenia Scarino, Dona Amati Letture: Monica Osnato, Dona Amati, …

 

Nel Lazio

 

    Frosinone

    • L'antico altare con maschere tragiche da Castrocielo
      Castrocielo, Presentazione presso al Scuola Media 'Giovanni da Castrocielo', inaugurazione presso la Casa Comunale di Catrocielo
      Il 14 febbraio 2011 
      Musealizzazione dell'altare funerario con maschere tragiche di età romana rinvenuto, durante lavori di restauro, nella chiesa di S. Tommaso sulla Via Latina. Conferenza e inaugurazione a cura della …

    Latina

     

     

     

    —————————————————————————————-

    (A cura della Direzione dei Bed and Breakfast

     "A room for holiday" e "A home for holiday"

    di Roma Centro,

    11 agosto 2011

    A cura della Direzione dei Bed & Breakfast A home for holiday” e “A room for holiday

    di Roma Centro (zona San Giovanni in Laterano)

    Aggiornato al: 10 agosto 2011

    ————————————–

     

     

     

    NATALE, CAPODANNO, EPIFANIA

     

    Libri, film, canzoni … e idee in B&B,

     COSA FARE QUANDO NON SI ESCE

    tra un luogo e l'altro di Roma (*)

    GRAZIE alla TV e al LETTORE CD-DVD

     

    Il periodo dell' Avvento cattolico dura quattro settimane, iniziate per il 2010 la domenica 28 novembre (prima domenica d'avvento) per terminare (quarta domenica d'avvento) il 19 dicembre; laddove quello ambrosiano dura sei settimane, dalla domenica successiva alla festa di San Martino (11 novembre).

    Tale periodo ha valore non soltanto religioso, ma anche sociale per la preparazione delle feste natalizie, vacanze tradizionali per l'anno scolastico e lavorativo, per l'acquisto dei regali, e per gli eventi culturali e di spettacolo, ivi compresi, con il suo giro di boa nella Notte di San Silvestro (31 dicembre) e tradizionale conclusione nella ricorrenza dell' Epifania (Festa della Befana, 6 gennaio, "che tutte le feste porta via").

    N.B.:       Il lato commerciale e gastronomico (Cenoni della Vigilia di Natale e del Veglione di Capodanno) lo assimilano al seguente periodo di Carnevale, che per il 2011 dura dal 17 gennaio all'8 marzo.

    Così come la Festa di Ognissanti (1° novembre) è sempre più incalzata, nel sentire comune, dalla notte di Halloween (31 ottobre) e allungata a quella dell' Immacolata Concezione (8 dicembre), con possibili ponti di vacanza.

     

    Ecco la nostra classifica per il Natale e Capodanno:

    Canzoni:

                   Tutte le canzoni di Natale, tra cui

     1. "Bianco Natale", nella versione inglese di Bing Crosby "White Christmas", 1949;

     2.  "Do they know it's Christmas", 1986, progetto Band Aid;

     3. "Last Christmas", 1984, singolo degli Wham, dal CD "Music from the edge of Heaven"

     4. "Christmas Songs", Elvis Presley;

    5. "Christmas Songs", Frank Sinastra (remastered);

    6. "The Beatles Christmas Album", 1969, Beatles;

    7. "The Christmas Album", James Last;

    8. "The Christmas Album", Richard Clayderman, 2003;

    9.  "Christmas Songs", Diana Krall, 2005;

    10. "Christmas Songs and Disney Songs",  Barbara Hendricks, 2003;

    11. "This Christmas", AA.VV, 2007;

    12. "My Christmas", di Andrea Bocelli, 2009.

     

     

     con le indimenticabili "Hey Jude", dei Beatles.

    e "Happy Day" di Glen Campbell

     

    Libri 2010

    1.      "I Menu di Natale", della serie "Colori della cucina";

    2.      "Natali d' Italia. Le regioni a tavola nei racconti di chi ci è nato";

    4.      "Natale da disegnare", delle "Schede creative Usborne",

    5.      "Natale da colorare", idem

     

     

    e su tutti l'intramontabile "A Christmas Carol" di Charles Dickens, "Canto di Natale", 1847,

     

    tra i racconti di Natale più belli 

     

    e le pagine dei grandi della letteratura

     

           ————————————————————————————————–

     

    Film recenti:

    1.      "A Christmas Carol", 2009;

    2.      "Love actually. L'amore davvero", 2003;

    3.      "Elf. Un elfo di nome Buddy", 2003;

    4.      "Blizzard. La renna di Babbo Natale", 2003;

    5.      "The family man", 2000;

    6.      "Miracolo nella 34^ strada", 1994;

    7.      "Nightmare before Christmas", 1993;

    8.      "Mamma ho perso l'aereo", 1990, e

    9.   il sequel "Mamma ho riperso l'aereo … mi sono perso a NewYork", 1992

     

    e 10. su tutti il film cult di Natale: "La vita è meravigliosa", 1946, di Frank Capra,

     t ratto  dal  racconto "The greatest gift” ("Il regalo più bello") di Philip Van Doren Stern .  

     

    ——————————————————–

     

    Con i film in HD dei capolavori disneyani, le "Principesse Disney",  su RAI UNO

     

    image

     

     Cenerentola, il 7 dicembre 2010;

     poi la Bella  Addormentata nel Bosco, il 26 dicembre; ed infine

    Biancaneve, il 2 gennaio 2011

     

     

    ———————————————————–

     

    Vi lascio la Poesia

    "Le ciaramelle" di Giovanni Pascoli,

    una delle più belle poesie di natale

     

    (*)

    Speciale NATALE e CAPODANNO a Roma. Eventi di SPETTACOLO, in città, da dicembre 2010 a gennaio 2011 (CONCERTI: Venditti e Baglioni)

    Speciale NATALE a ROMA. UTILITA’: Shopping e potenziamento TRASPORTI in CENTRO, dall’8 al 24 dicembre 2010.

    Speciale NATALE e CAPODANNO a Roma. TEMPO LIBERO in città, da dicembre 2010 a gennaio 2011 (Circo, Piste ghiaccio,Bioparco, etc.)

    Speciale NATALE e CAPODANNO a Roma . Cultura in città. Arte e Storia, da dicembre 2010 a gennaio 2011

    Speciale NATALE e CAPODANNO (compresa l’Epifania). CULTO, Cultura e SVAGO. Eventi a Roma per le FESTE NATALIZIE, da dicembre 2010 a gennaio 2011

     

     

    —————————————————————————————-

    (A cura della Direzione dei Bed and Breakfast

     "A room for holiday" e "A home for holiday"

    di Roma Centro,

    10 agosto 2011

     

     

    A cura della Direzione dei Bed & Breakfast A home for holiday” e “A room for holiday

    di Roma Centro (zona San Giovanni in Laterano)

    Aggiornato al: 10 agosto 2011

    ————————————–

     

     

     

    Speciale NATALE, CAPODANNO ed EPIFANIA

     

    CULTO, CULTURA e TEMPO LIBERO

     

    in città e dintorni 

     

         

     

     

    Da dicembre 2010 a gennaio 2011

     

    CULTO: Avvento, Natale ed Epifania

     

    Dal calendario liturgico ed iniziative correlate 

     

    - il 24 dicembre, Vigilia di Natale 

    ·       Benedizione del Presepe, dalla finestra dello Studio del Papa;

    ·       Santa Messa della Notte, ore 24, in Cappella Sistina;

     

    -il 25 dicembre, Santo Natale, Loggia Centrale della Basilica di San Pietro, Messa solenne e Benedizione Urbi et Orbi;

     

    -il 26 dicembre, Festa di Santo Stefano protomartire, Angelus; e, quest'anno, domenica della Festa della Famiglia di Nazaret, Angelus, e Visita alla Comunità di Sant'Egidio in Santa Maria in Trastevere.

    Il 1° gennaio (Capodanno), Solennità di Maria Santissima Madre di Dio e Giornata Mondiale della Pace (XLIV Giornata, nel 2011)

     

    - Il 6 Gennaio, Epifania, Ricorrenza della Visita dei Re Magi a Gesù Bambino;

    - il 9 gennaio, la domenica successiva all'Epifania, Festa del Battesimo di Gesù, Cappella Sistina, Santa Messa e Battesimo dei Bambini;

     —————————————————————————————————————————————–

    CULTURA LEGATA AL CULTO

    ARTE E FEDE

     

    Mostra "I 100 presepi" ( ma sono circa 200) a Piazza del Popolo, Sala del Bramante

     

     

     ——————————————————————————

    N.B: Spesso gli eventi di cui sopra, si svolgono proprio :

     

    - in alcuni de "I 10 luoghi di Roma da non perdere" o

    -  in uno dei "I 15 tesori di Roma da scoprire"; o

    - dei "Punti panoramici" della Capitale

    —————————————————————-

    —————————————————————————————-

    (A cura della Direzione dei Bed and Breakfast

     "A room for holiday" e "A home for holiday"

    di Roma Centro,

    10 agosto 2011

    /

     A cura della Direzione dei Bed & Breakfast A home for holiday” e “A room for holiday

    di Roma Centro (zona San Giovanni in Laterano)

    Aggiornato al: 10 agosto 2011

    ————————————–

     

            

     EVENTI. CULTO, CULTURA E TEMPO LIBERO a Roma     

     

       PONTE DELL 'IMMACOLATA        

     

     Festa dell' Immacolata Concezione, 8 dicembre    

      

                 Culto: Festa precetto Immacolata Concezione    

       Solennità dell'Immacolata Concezione della B.V. Maria  

     

    —————————————

    Curiosità:

    Insieme alla Festa dell'Assunzione, il 15 agosto; e alla Festa della Madonna della Neve, il 5 agosto,

    l'8 dicembre è la festa più sentita a Roma in celebrazione della Madre di Dio  (Theotokos ),

     grazie anche alla presenza del  Santo Padre alla Solennità

     

    —————————————

    LETTERATURA:

    Rassegna "Più  libri più liberi", Palazzo dei Congressi, Roma, 4 – 8 dicembre 2010

    DOVE: Palazzo dei Congressi, Eur

    COME ARRIVARE: Metro A + B oppure bus 671 o 714

    DURATA. dal 4 all' 8 dicembre 2010

    EVENTO. Da reading a mini concerti, da tavole rotonde a improvvisazioni teatrali, le 10 sale a disposizione raccolgono nei quattro giorni oltre 300 eventi interamente proposti dall'editoria indipendente italiana

    Note all' EVENTO: Sito Web Manifestazione


    ARTE

    Aperti musei cvici (Circuito Zetema) del Comune di Roma e il Colosseo (Museo statale) (per i cittadini residenti, gratis)

    • dai Musei Capitolini alla Centrale Montemartini, Mercati di Traiano Museo dei Fori Imperiali, Macro Pelanda, Museo dell'Ara Pacis, Museo Barracco, Museo della Civilta' Romana, Museo delle Mura, Museo di Roma Palazzo Braschi, Museo Napoleonico, Museo Carlo Bilotti all'Aranciera di Villa Borghese, Museo Pietro Canonica, Museo di Roma in Trastevere, Musei di Villa Torlonia, Museo Civico di Zoologia, Planetario e Museo Astronomico, Villa di Massenzio.
    • .
    •  il sito archeologico conosciuto come "Area sacra" di Largo Argentina dove sono stati ritrovati i resti di 4 templi che rappresentano il complesso piu' importante di edifici sacri d'eta' repubblicana media e tarda.
    • .

    Il Palazzo Senatorio apre le sue porte a romani e turisti.: anche iampidoglio potra' essere visitato dai cittadini di Roma e non che potranno cosi' vedere dal vivo l'aula Giulio Cesare rinnovata dopo i lavori per i 150 anni di Roma Capitale.

    Dalle 9 della mattina fino alle 20 i visitatori, in gruppi di 30 persone per volta, saranno accompagnati dalle guide che in italiano e inglese mostreranno le bellezze del Palazzo. All'entrata i visitatori verranno invitati a entrare nella Sala del Carroccio. Si salira' poi fino al primo piano dove c'e' lo studio del sindaco e da dove i visitatori potranno affacciarsi dal famoso balconcino.Si passera' quindi a visitare la Sala dell'Arazzo, la Sala delle Bandiere e l'Aula Giulio Cesare.  

     

     

     

     SPETTACOLO e Svago

     

      N.B.: per la Chiesa di Santa Maria del Popolo, ospitante a Roma un dipinto sulla Immacolata Concezione, Vedi nostre pagine su

    • CHIESE E BASILICHE (Chiese Barocche, in centro storico);
    • .
    • su Caravaggio a Roma (opere "Conversione di San Paolo" e "Crocefissione di San Pietro"),  quadri di arte barocca, a completamento dell'itinerario della Mostra "Caravaggio" 2010; e
    • .
    • nostro elenco  "I 15 tesori di Roma da scoprire", oltreché per i dipinti del Caravaggio, anche per le Sale del Bramante, architetto del Rinascimento

     

    PIANO TRASPORTI RINFORZATO dall' 8 al 24 dicembre 2010

    Shopping bus 1, 2 e 3; in centro storico, con fermate coincidenti con le fermate Barberini e Piazza di Spagna della Metropolitana LInea A (fermata San Giovanni, Linea A, vicina al B&B)

    Potenziamento bus 85, 87 e 810, dal quartiere San Giovani; nell'ambito del Piano di intensificazione del Trasporto pubblico

    ———————-

    Vedi anche

    Proposte. Mostre Arte Roma, fine anno 2010 ed inizio 2011

    —————————————————————————————-

    (A cura della Direzione dei Bed and Breakfast

     "A room for holiday" e "A home for holiday"

    di Roma Centro,

    10 agosto 2011

     

     

     

     

     

    A cura della Direzione dei Bed & Breakfast “A home for holiday” e “A room for holiday” di Roma Centro

    Aggiornato al 9 gennaio 2013

     

    Storia e Culto. IL PAPA e i fedeli

     

    Basilica di San Pietro (in Vaticano, e non solo)

     

     

     (Stemma di papa Benedetto XVI)

     

     

     

    Messa e Benedizione

     

    Il Papa parla ai fedeli in Piazza San Pietro tutte le domeniche all' Angelus alle ore 12.

    Eccetto durante l'estate, quando lo fa dalla residenza di Castel Gandolfo o durante i viaggi.

     

    Il Pontefice si affaccia dalla finestra dello studio privato e benedice la folla. Nelle festività di Natale e Pasqua, viene impartita la benedizione Urbi et Orbi.

     

    Udienze generali

    Si ha udienza generale tutti i mercoledì, in Sala Nervi, in Vaticano, per partecipare alla quale è necessaria la prenotazione:

    ·        Telefono: 06 69883273

     

    ·        Fax: 06 69885863

    ———————————————————–

     Liturgia del Pontefice :

     - Il 1° gennaio (Capodanno), Solennità di Maria Santissima Madre di Dio e Giornata Mondiale della Pace (XLIV Giornata, nel 2011)

    - il 6 Gennaio, Epifania, Ricorrenza della Visita dei Re Magi a Gesù Bambino;

    - la domenica successiva all'Epifania, tra il 7 e il 13 gennaio, Festa del Battesimo di Gesù, Cappella Sistina, Santa Messa e Battesimo dei Bambini;

    - Mercoledì delle Ceneri, Udienza generale, Processione Penitenziale, Messa e imposizione delle Ceneri

    - 19 marzo, Festa di San Giuseppe, Festa di precetto in Vaticano;

    durante la Settimana Santa:

    - il Giovedì Santo, nella Basilica di San Giovanni in Laterano (Messa nella Cena del Signore con lavanda dei piedi) e

    - il Venerdì Santo la Via Crucis al Colosseo (in diretta Rai);

    - la Pasqua e il Lunedì dell'Angelus, Solennità (per il 2011, 24 e 25 aprile)

    - nel giorno dell'Ascensione di Gesù, 40 giorni dopo Pasqua (di regola, il giovedì tra 30 aprile e il 3 giugno, viene festeggiato la domenica successiva)

    - nel giorno della Pentecoste, 50 giorni dopo Pasqua, Messa solenne;

    - Santissima Trinità, domenica dopo la Pentecoste;

    - nel giorno del Corpus Domini, il giovedì successivo alla Santissima Trinità, l Papa celebra la messa in San Giovanni in Laterano e poi guida la processione lungo via Merulana fino alla Basilica di Santa Maria Maggiore;

    ·      

      - il 29 giugno, Festa dei Patroni di Roma, Santi Pietro e Paolo, con presenza del Papa nelle due Basiliche: per i Vespri, la sera del 28 in San Paolo fuori le Mura e per la Messa in San Pietro, il mercoledì 29 giugno 2011 (Ponte di SS. Pietro e Paolo)

    -il 15 agosto, Festa dell'Assunzione, Messa da Castelgandolfo;

    -il 1° novembre, Ognissanti (Festa comprensiva del 2 novembre, in suffragio di tutti i Morti);

    durante l'Avvento:

    -l'8 dicembre, Festa dell'Immacolata Concezione, il Papa è in piazza di Spagna, dov'è la statua della Madonna.

      

    -il 24 dicembre:

    ·       Benedizione del Presepe, dalla finestra dello Studio del Papa;

    ·       Santa Messa della Notte, ore 24, in Cappella Sistina;

    -il 25 dicembre, Santo Natale, Loggia Centrale della Basilica di San Pietro, Messa solenne e Benedizione Urbi et Orbi;

    -il 26 dicembre, Festa di Santo Stefano protomartire, Angelus;

    -lo scorso 27 dicembre 2010, domenica, Festa della Famiglia di Nazaret, Angelus, e Visita alla Comunità di Sant'Egidio in Santa Maria in Trastevere.

     

     

    ————————–

    N.B.: Tenete presente che:

    • soltanto nell'ultima domenica del mese è possibile unire il rito alla visita ai Musei Vaticani (quest'ultima, peraltro, gratis; nelle altre domeniche, vige la chiusura);
    • .
    • nella mattina di mercoledì, potete unire l'udienza (se prenotata) alla visita alla Basilica di San Pietro;
    • .
    • - considerando che i Musei e la Basilica sono tra "I 10 luoghi di Roma da non perdere"

     

     

    Per itinerari a Roma, vedi nostre pagine

    TOUR di ROMA, in 1 giorno, in un weekend, in 2-3-4-5 giorni o in 1 settimana (ITINERARI consigliati su cosa vedere in poco tempo e perché)

    e

    QUARTIERI di ROMA e LUOGHI da vedere (ITINERARI consigliati) per ARTE, NATURA, Storia, SPETTACOLO e Salute (San Giovanni, COLOSSEO, FORO, Navona, Pantheon, Fontana TREVI, Piazza di SPAGNA, Castel Sant’Angelo, SAN PIETRO, Vaticano, etc.)

     

    e per i mezzi pubblici di Roma, vedi nostra pagina SERVIZI. TRASPORTI. Metropolitana e Bus di Roma. Cambiamento mobilità

     

    ————————————–

     

     

    A cura della Direzione dei Bed and Breakfast

    “A room for holiday” e “A home for holiday” di Roma Centro,

    9 gennaio 2013

     

     

      

    A cura della Direzione dei Bed & Breakfast "A home for holiday" e "A room for holiday" di Roma Centro,

     Aggiornato al 29 aprile 2012

     

    Arte e Culto. Storia di Roma

     

    BASILICA di SAN GIOVANNI in Laterano, Cattedrale di Roma;

     

    Palazzi Lateranensi e PIAZZA San Giovanni

     

    ( nel Quartiere LATERANO )

      (La Basilica, entrata principale )

     Basilica di San Giovanni in Laterano a Roma

    (La Basilica, entrata laterale)

     

    Roma: Palazzo Lateranense

    (Palazzo del Laterano)

     

    DOVE. Piazza San Giovanni in Laterano e Piazza di Porta San Giovanni in Laterano   (due entrate della Basilica)

    COME ARRIVARE: a piedi dal nostro B&B o con una fermata di bus

     

    La BASILICA di SAN GIOVANNI in Laterano e il PALAZZO del LATERANO si affacciano sulla vasta piazza di San Giovanni, sistemata alla fine del XVI secolo. 

    Piazza San Giovanni

     

    Limitata dalle Mura Aureliane, risalenti alla Roma imperiale,  a destra, e direttamente collegata, a sinistra, tramite la Via di San Giovanni in Laterano (detta "lo Stradone di San Giovanni") con il Colosseo e il centro storico.

    La Piazza costituisce forse un caso unico per la varietà di stili architettonici che presenta: 

    • romano, i ruderi delle antiche case di Plauzio Laterano
    • .
    • paleocristiano, il famoso Battistero
    • .
    • rinascimentale, palazzi del Laterano
    • .
    • gotico, resti dell'antica facciata della Basilica
    • .
    • ottocento, portico presso la Basilica
    • .
    • novecento, edifici del Pontificio Ateneo Lateranense

     

    La Basilica e i Palazzi del Laterano

     

    Culto e nome della Basilica

    Essa fu dedicata inizialmente a Cristo Salvatore, la cui statua sulla sommità della Basilica, ha 7 statue di santi alla sua destra e altrettante alla sua sinistra (5 sul davanti e 2 sul lato, per ciascun verso), per un totale di 15 statue barocche gigantesche, delle quali la sua è  l'immagine centrale e trionfale.

    Basilica di San Giovanni in Laterano a Roma

    (Le 15 statue in facciata )

    Dopo il secolo IV, al nome del Salvatore si aggiunsero quelli di Giovanni Battista e di Giovanni Evangelista, cui era stato dedicato presso il Laterano un convento di monaci benedettini.

    Ricca e splendida d' oro e di marmi, ad imitazione del palazzo de' Cesari, la basilica fu chiamata aurea.

     

    (Interno della Basilica, navata centrale)

     

    La Basilica di San Giovanni è la  più antica chiesa del mondo ed è la chiesa titolare del Vescovato di Roma.

     

     

    Storia e Arte

    Il Palazzo del Laterano era così detto poiché appartenente alla famiglia Laterani. Confiscato da Nerone, divenne sede di caserma, restituito alla famiglia patrizia, fu confiscato di nuovo da Costantino, primo imperatore cristiano (emanatore dell'Editto di Milano, che dal 313 d.C. consentì il culto del cristianesimo), il quale, all'inizio del IV secolo, volle qui far costruire la prima basilica cristiana di Roma.

    Essa ha mantenuto la forma originale, ma è stata distrutta da due incendi e ricostruita più volte; il Palazzo fu ricostruito da Domenico Fontana nel 1586.

    Gli ultimi lavori all'interno della Basilica, nel 1646, furono realizzati dal Borromini, mentre la facciata di Alessandro Galilei, con le statue gigantesche di Cristo e degli apostoli, fu aggiunta nel 1735.

    Costantino poi donò alla Chiesa il palazzo che divenne il Patriarchio, cioè la residenza del papa e della Curia.

    Fino al 1309 fu residenza dei Papi, che si trasferirono ad Avignone per 70 anni, il palazzo subì le conseguenze dell'abbandono e quando papa Gregorio IX tornò a Roma, preferì stabilirsi in Vaticano.

    I Papi fino al 1870 venivano incoronati nella Basilica, nella quale c'è, sempre chiusa,  la Porta Santa, aperta solo durante l' Anno Santo, come avviene per le altre Basiliche papali (San Pietro, Santa Maria Maggiore e San Paolo fuori le Mura), le Chiese di Roma più visitate.

    Come le altre tre, fa parte del territorio dello Stato del Vaticano (insieme alla residenza di Castelgandolfo ed altri palazzi dentro Roma; e in Italia).

    Ma tra queste, è essa (e non San Pietro)  la "Cattedrale di Roma", come si legge testualmente nella  Bolla del papa Gregorio IX (1370-1378):

    • la nostra principale sede fra  tutte le altre chiese della città e dell'universo e che essa tiene il posto supremo al di sopra di tutte quante le basilcihe, anche di quella del Principe degli Apostoli di questa città”.
    • .
    • Perciò, “Madre di tutte le chiese della Città e del Mondo”

     

    L'Altare del Papa ha un baldacchino gotico decorato con affreschi, risale al XIV secolo e da qui solo il Papa può celebrare la Messa.

    L'Affresco di Bonifacio VIII è stato attribuito a Giotto e mostra il papa che nel 1300 proclama l'Anno Santo, il primo Giubileo della storia.

     

    La Cappella di Santa Rufina, in origine il vestibolo del Battistero, ha un bel mosaico absidale con motivi di foglie a spirale.

    La Cappella di San  Venanzio, che fu un colto poeta poeta latino del VI secolo, è decorata con una serie di mosaici su sfondo d'oro del VII secolo.

    La Cappella Corsini fu costruita nella 1730 circa per papa Clemente XII. La Pala d'altare è una copia in mosaico del dipinto di Guido Reni di Sant'Andrea Corsini.

    Le grandi porte centrali bronzee, risalenti al I sec. sono quelle originarie dell'edificio del Senato, la Curia che si trovava nel Foro Romano; mentre le piccole porte a destra, contrassegnate con una croce di bronzo, si aprono soltanto durante l'Anno Santo.

    L'organo è il più grande organo monumentale esistente in Italia, ed è il più grande e il più antico di quelli romani; vi hanno suonato Frescobaldi e Handel

     

    Il Battistero

    Il Battistero è costituito da un'aula ottagona, la cui volta è sostenuta da otto grandiose colonne di porfido. Al centro è collocata la vasca battesimale. Sebbene molto restaurato, risale al tempo di Costantino, che lo ricavò dalla trasformazione di un ninfeo a pianta circolare appartenenente alla famiglia dei Laterani e può essere considerato il più antico di Roma, sebbene sia giunto fino a noi nella circostruzione eseguita da Sisto III (432-440).

    Battistero lateranense

    Assunse nel 432 d. C. la forma ottagonale, che ha rappresentato un modello per i battisteri di tutto il mondo cristiano, poiché essi, secondo le norme dell'antica liturgia, dovevano essere costruiti fuori dalla chiesa cattedrale.

    Ha svolto ininterrottamente nei secoli la sua funzione di luogo di impartizione del sacramento del battesimo.

     

    Il Chiostro

    Il Chiostro di San  Giovanni, costruito dalla famiglia Vassalletto nel 1220 circa, è sopravvissuto a due incendi che distrussero l'antica basilica. Con due colonne cortili gemelle e stupendi mosaici in marmo del XIII secolo, ospita oggi frammenti della basilica medievale.

     

    L'obelisco

     E' il più antico obelisco egizio di Roma, proveniente dal Circo Massimo; il suo "gemello" è ora in Piazza del Popolo.

    ————————————————————————————————–

     

     La Basilica di San Giovanni in Laterano è tra "I 10 luoghi di Roma da non perdere".

    una delle Basiliche Papali, insieme a San Pietro, Santa Maria Maggiore e San Paolo fuori le Mura

    —————————————————————————————————

     

    Curiosità

    Luogo della Festa di San Giovanni (24 giugno), dedicata a S. Giovanni il Battista,

    • mentre il 27 dicembre si celebra S. Giovanni evangelista;
    •  

    e del Concerto della Festa del Lavoro (1° maggio), appuntamento musicale gratuito,

     e, il mercatino di Natale, di fronte alla Basilica, nei giardini prospicienti il sagrato,

    • dal 3 dicembre 2011 al 6 gennaio 2012

     

    Per itinerari a Roma, vedi nostre pagine

    TOUR di ROMA, in 1 giorno, in un weekend, in 2-3-4-5 giorni o in 1 settimana (ITINERARI consigliati su cosa vedere in poco tempo e perché)

    e

    QUARTIERI di ROMA e LUOGHI da vedere (ITINERARI consigliati) per ARTE, NATURA, Storia, SPETTACOLO e Salute (San Giovanni, COLOSSEO, FORO, Navona, Pantheon, Fontana TREVI, Piazza di SPAGNA, Castel Sant’Angelo, SAN PIETRO, Vaticano, etc.)

     

    e per i mezzi pubblici di Roma, vedi nostra pagina SERVIZI. TRASPORTI. Metropolitana e Bus di Roma. Cambiamento mobilità

     

    —————————————————————————————-

    (A cura della Direzione dei Bed and Breakfast

     "A room for holiday" e "A home for holiday" di Roma Centro,

    29 aprile 2012

    A cura della Direzione dei Bed & Breakfast “A home for holiday” e “A room for holiday” di Roma Centro

    Aggiornato al: 30 luglio 2010

     

    Santuario-Basilica di

    Nostra Signora delle Grazie e Santa Maria Goretti

    6 luglio 2010

     DOVE. Nettuno

    COME ARRIVARE. Treno Roma-Nettuno, da Stazione Termini, capolinea Nettuno

    Ricorre oggi il 108esimo anniversario della morte di Santa Maria Goretti, la piccola morta nella cittadina del tridente il 6 luglio 1902, canonizzata il 24 giugno 1950 da Papa Pio XII.

    Il Santuario-Basilica di Nostra Signora delle Grazie e di Santa Maria Goretti sorge dove una volta era stata la chiesina dell’Annunziata.Fu edificato nel 1914, per volontà dei Padri Passionisti e con il sostanzioso sostegno economico di papa Pio X.

    La tradizione vuole che l’effige della Madonna sia giunta in questo luogo nel 1550 proveniente dall’ Inghilterra, dove, per lo scisma anglicano dichiarato da Enrico VIII, monasteri e chiese furono confiscati e le statue dei santi distrutte. Alcuni marinai caricarono sulla loro nave, diretta a Napoli, la statua di una Madonna e di altri santi, nel tentativo di sottrarli alla furia iconoclasta.

    A causa di una tempesta di inaudita violenza, il battello approdó sulla costa di Nettuno, davanti la foce del fiume Loricina.

    La statua lignea della Madonna fu scaricata e consegnata ai preti della chiesetta che sorgeva nei pressi.

    L’arrivo della Madonna sulle coste di Nettuno fu interpretato come volontà di Nostra Signora delle Grazie di restare in questo luogo.

    Con la statua della Madonna, furono sistemate nella stessa chiesetta le statue di San Sebastiano e di San Rocco.

    Alla Madonna delle Grazie, oggetto di un fervente culto, è dedicata in maggio una festa, durante la quale la statua è trasportata nella Chiesa Collegiata di San Giovanni e poi ricondotta nella sua sede dopo una settimana.

    Nel 1888 i Padri Passionisti presero in custodia la Chiesa.

    Lavori di restauro e ampliamento sono stati eseguiti nel 1912, nel 1931 e nel 1996.

    L’attuale Santuario è composto da un piano superiore, dedicato alla Madonna e ai due santi Sebastiano e Rocco e da una cripta, che dal 1929 custodisce le spoglie di Santa Maria Goretti.

     (vedi Nettuno. Speciale Visite in un giorno)

    A cura della Direzione dei Bed and  Breakfast

    “A room for holiday” e “A home for holiday” di Roma Centro,

    30 luglio 2010

    A cura della Direzione dei Bed & Breakfast "A home for holiday" e "A room for holiday" di Roma Centro

    Aggiornato al 17 aprile 2012

     

    Culto. FESTA dei SANTI PIETRO e PAOLO,

    Patroni di Roma

    29 giugno

    "Pietro e Paolo", dipinto di Guido Reni, 1605

     

     DURATA. 28 e 29 giugno, celebrazioni liturgiche       

    •  - 28 giugno: Primi Vespri dei SS. Pietro e Paolo, con il Santo Padre Benedetto XVI:
    •  
    •  - ore 18.00. Basilica di San Paolo fuori le Mura
    •  
    • - 28 GIUGNO, PONTE SANT'ANGELO, "La Girandola" (*)
    •  
    • 29 giugnoSolennità dei SS. Pietro e Paolo,Santa Messa con il Santo Padre e imposizione del Pallio ai nuovi Metropoliti :
    •  
    • - ore 9.30. Basilica Vaticana
    •  
    • - Musei Civici aperti
      I musei seguiranno il consueto orario (tranne il Planetario che sarà aperto dalle ore 9.00 alle 14.00) e la tariffazione vigente.I Musei Civici di Roma:

       

        

      Musei Capitolini; Centrale Montemartini; Mercati di Traiano Museo dei Fori Imperiali; MACRO, Pelanda; Museo dell’Ara Pacis; Museo Barracco; Museo della Civiltà Romana; Museo delle Mura; Museo di Roma Palazzo Braschi; Museo Napoleonico; Museo Carlo Bilotti all’Aranciera di Villa Borghese; Museo Pietro Canonica a Villa Borghese; Museo di Roma in Trastevere; Musei di Villa Torlonia; Museo Civico di Zoologia; Planetario e Museo Astronomico; Villa di Massenzio.
       
       

       

     EVENTO. Speciali cerimonie di celebrazione nelle chiese di Roma, in onore degli Apostoli, Patroni di Roma:

    • - Il Papa impone il Pallio (una specie di sciarpa di lana bianca) ad alcuni vescovi della città, che rappresenta l'unione tra la Chiesa Universale e quelle locali
    • .
    • - Il Papa bacia il piede della statua di bronzo di San Pietro, adornata con il "piviale" rosso
    •  .
    • - Al tramonto si svolge la processione, che porta la catena di San Paolo, formata da 14 anelli di ferro
    •  .

     (*) In occasione della ricorrenza di San Pietro e Paolo stasera il cielo di Castel Sant’Angelo tornerà ad illuminarsi di luci cadenti ripercorrendo l’antico incanto di una tradizione ritrovata.
    “Pare che tutte le stelle del cielo caschino in terra” così si diceva nel 1579 parlando della “Girandola” di Castel Sant’Angelo. E stasera il miracolo si ripeterà perché grazie ad un minuzioso lavoro di ricerca oggi si è in grado di far conoscere agli appassionati quella che fu “la Maraviglia” del tempo, dando vita, in maniera filologicamente corretta, ad un fantasmagorico spettacolo di fuochi già immortalato dalle stampe del Piranesi e dei grandi pittori del passato. Se fate una ricerca su Google nella sezione immagini ne trovate a decine.

    Ma cos’era la Girandola? Introdotta a Roma nel 1481 per celebrare il pontificato di Papa Sisto IV è poi stata utilizzata per celebrare le principali festività dell’anno. Spiegare cosa fosse la Girandola e ciò che rappresentò per oltre trecento anni è complicato, così come sarebbe riduttivo definirlo un semplice fuoco d’artificio, perché la Girandola era un evento che richiamava spettatori da tutta Europa, un appuntamento dove accorrevano stranieri di ogni grado e ceto sociale fino al 1861, quando i capricci del tempo e della memoria hanno poi relegato nel dimenticatoio questo antico momento di festa durante il quale il Castello diventava un palcoscenico per gli spettatori sull’altra riva del Tevere.
    Fra i tanti “maestri” che contribuirono nel tempo, con la loro arte, a rendere la Girandola un evento sempre più spettacolare pare si sia cimentato – secondo un’ipotesi su cui sono tutt’ora in corso studi e ricerche per dimostrarne la veridicità – anche Michelangelo Buonarroti, nel periodo in cui lavorava su committenza di Papa Giulio II.

    Per le Basiche di San Pietro e di San Paolo fuori le Mura, vedi Proposte. CHIESE E BASILICHE

    La festa dei SS. Pietro e Paolo non è festa Nazionale, ma di precetto; come tale, la Messa è celebrata dal Santo Padre (vedi sezione "Il Papa e i fedeli"), riguardante Messe, Benedizioni ed Udienze papali.

    ———————————————————————-

    (a cura della Direzione dei Bed and  Breakfast

    "A room for holiday" e "A home for holiday" di Roma Centro,

    17 aprile 2012)

    A cura della Direzione dei Bed & Breakfast "A home for holiday" e "A room for holiday" di Roma Centro

    Aggiornato al: 1° settembre 2010

     

    Festa di San Giovanni

     Basilica di San Giovanni, Piazza in Laterano

     20 – 24 giugno 2010

     

    antica-festa-san-giovanni_1

     

    DOVE: Piazza San Giovanni in Laterano

    COME ARRIVARE: a piedi dal B&B

    DURATA. dal 20 al 24 giugno 2010 (giorno, quest'ultimo della Festa del Santo)

    EVENTO: Seconda edizione di una festa a carattere rionale, l' Antica Festa di San Giovanni Battista.

     

    Cinque giorni di concerti liturgici, teatro, arti , mestieri scomparsi e arti antiche.
    La Festa è più che centenaria ma solo da due anni è stata rilanciata dall'associazione Nuovi Orizzonti.
    Il pezzo forte sono i 200 kili di lumache, piatto tradizionale laziale, (vedi Gastronomia) preparate ed offerte gratuitamente al pubblico, ricordando a tutti i piaceri conviviali.
    Le serate saranno animate da esibizioni musicali e teatrali:

    • - da Gerardo Casiello della grande Piccola Orchestra Bramante, a
    • - Serena d'Ercole con la Roman Acustic Band,
    • - dalla musica popolare di Canto D'Inizio a
    • - quella itinerante di Strada Banda.

    Ospite d'eccezione sarà Johnny Palomba, noto per le sue'recinsioni', critiche cinematografiche e satiriche in romanesco.

    Lo spazio Teatro sarà affidato al regista e attore Luigi Tani.

    ———————————————————————

    A cura della Direzione dei Bed and Breakfast

    "A home for holiday" e "A room for holiday" di Roma Centro,

    1° setembre 2010