apr
29

Culto, CULTURA. Giornate EVENTO.1° maggio 2011. STORIA. Beatificazione Giovanni Paolo II (Wojtila). SPETTACOLO: Concerto MUSICA piazza San Giovanni in Laterano

By

 

A cura della Direzione dei Bed & Breakfast A home for holiday” e “A room for holiday

di Roma Centro (zona San Giovanni in Laterano)

Aggiornato al: 9 agosto 2011

————————————–

 

Culto, CULTURA. Giornate EVENTO. 1° maggio 2011

 

 STORIA. Beatificazione Giovanni Paolo II, piazza San Pietro

 

 CULTURA E SPETTACOLO: Concerto piazza San Giovanni

Apertura straordinaria Musei per il Primo Maggio

 

———————————————————–

 

STORIA. Beatificazione Giovanni Paolo II (16.10.1978-2.4.2005) 

 

domenica 1° maggio, ore 10: Santa Messa di Beatificazione

(tra "Le DIRETTE TV")

 

DOVE: piazza San Pietro (Vaticano) di fronte alla Basilica di San Pietro,

COME ARRIVARE:

  • Metropolitana Linea A, direzione Battistini, dalla fermata Re di Roma (fermate San Giovanni e "mANZONI", chiuse durante la durata del "concertone") fino alla fermata San Pietro; oppure
  • .
  • bus 81 o 573, fermate alternative a quella di San Giovanni (secondo indicazioni sito Trasporti e Mobilità di Roma, www.atac.roma.it
  • .

EVENTO:

  • Beatificazione di papa Giovanni Paolo II (al secolo Karol Vojtila), dopo il quinto anniversario della morte, avvenuta nel 2005, la celebrazione dei cui funerali richiamarono centinaia di personalità di Stato e attirarono un paio di milioni di fedeli e pellegrini da tutto il mondo.
  • .
  • Iscrizione del Beato Giovanni Paolo II, nella festa del 22 ottobre di ogni anno
  • .
  • Sito Santa Sede su Giovanni Paolo II (Sito ufficiale Stato del Vaticano), recante omaggio

DURATA:

  • venerdì 29 aprilebriefing di illustrazione, Sala Stampa della Santa Sede
  • .
  • sabato 30 aprile, ore 20, al Circo Massimo:
  • Veglia di preparazione alla Beatificazione, Circo Massimo, sabato 30 aprile, ore 20
  • .
  • domenica 1° maggio, ore 10: SANTA MESSA di BEATIFIICAZIONE, Piazza San Pietro, celebrata da papa Benedetto XVI
  • .
  • domenica 1° maggio, ore 12: Angelus (tradizionale rito del Pontefice), piazza San Pietro
  • .
  • lunedì 2 maggio, ore 10,30: Santa Messa di ringraziamento per la Beatificazione
  • .

 NOTE EVENTO:

Di "John Paul II" (come lo chiamavano i giovani cristiani di tutto il mondo) ricordiamo soprattutto l'esortazione

 

"Non abbiate paura",  che sono le parole dette da Gesù ,

così come riportate dal Vangelo di San Matteo  (versetti 26, 28 e 31 );

senza dimenticare le altre, rivolte ai fedeli in San Pietro, dopo l'elezione, il 16 ottobre 1978:

 "nella vostra, nella nostra lingua italiana,

se mi sbaglio, mi corrigerete"

 

    ———————————————————–

     

     

    SPETTACOLO: Concerto piazza San Giovanni

     

    DOVE. piazza di Porta San Giovanni in Laterano, fronte Basilica

    COME ARRIVARE: a piedi dal B&B

    EVENTO: Musica gratis in occasione Festa del Lavoro, offerta dalle organizzazioni sindacali confederali Cgil-Cisl-Uil.

    DURATA. 1° maggio 2011, dalle ore 15 alle 24 circa

    NOTE EVENTO: i trasporti sono stati potenziati per tutta la domenica fino a notte.

     Sito CGIL : pagina dedicata al concerto San Giovanni

    Sito CISL: pagina dedicata al "concertone"

     Sito Uil, dedicata al Primo Maggio

    N.B.: nostra pagina dell'anno scorso: Concerto Primo Maggio 2010

     

     —————————————————————————

    Articoli della Costituzione della Repubblica Italiana, in materia di lavoro

    (testo dal Sito della Presidenza della Repubblica)

     

     PRINCIPI FONDAMENTALI

    Art 1:

     PRIMO COMMA: "L'Italia è una Repubblica democratica, fondata sul lavoro"

    Art. 4 

    "La Repubblica riconosce a tutti i cittadini il diritto al lavoro e promuove le condizioni che rendano effettivo questo diritto.

    Ogni cittadino ha il dovere di svolgere, secondo le proprie  possibilità e la propria scelta, un'attività o una funzione che concorra al progresso materiale o spirituale della società .

    ————————————- 

     

    TITOLO III – RAPPORTI ECONOMICI

    Art. 35.

    La Repubblica tutela il lavoro in tutte le sue forme ed applicazioni.

    Cura la formazione e l'elevazione professionale dei lavoratori.

    Promuove e favorisce gli accordi e le organizzazioni internazionali intesi ad affermare e regolare i diritti del lavoro.

    Riconosce la libertà di emigrazione, salvo gli obblighi stabiliti dalla legge nell'interesse generale, e tutela il lavoro italiano all'estero.

    Art. 36.

    Il lavoratore ha diritto ad una retribuzione proporzionata alla quantità e qualità del suo lavoro e in ogni caso sufficiente ad assicurare a sé e alla famiglia un'esistenza libera e dignitosa.

    La durata massima della giornata lavorativa è stabilita dalla legge.

    Il lavoratore ha diritto al riposo settimanale e a ferie annuali retribuite, e non può rinunziarvi.

    Art. 37.

    La donna lavoratrice ha gli stessi diritti e, a parità di lavoro, le stesse retribuzioni che spettano al lavoratore. Le condizioni di lavoro devono consentire l'adempimento della sua essenziale funzione familiare e assicurare alla madre e al bambino una speciale adeguata protezione.

    La legge stabilisce il limite minimo di età per il lavoro salariato.

    La Repubblica tutela il lavoro dei minori con speciali norme e garantisce ad essi, a parità di lavoro, il diritto alla parità di retribuzione.

    Art. 38.

    Ogni cittadino inabile al lavoro e sprovvisto dei mezzi necessari per vivere ha diritto al mantenimento e all'assistenza sociale.

    I lavoratori hanno diritto che siano preveduti ed assicurati mezzi adeguati alle loro esigenze di vita in caso di infortunio, malattia, invalidità e vecchiaia, disoccupazione involontaria.

    Gli inabili ed i minorati hanno diritto all'educazione e all'avviamento professionale.

    Ai compiti previsti in questo articolo provvedono organi ed istituti predisposti o integrati dallo Stato.

    L'assistenza privata è libera.

    Art. 39.

    L'organizzazione sindacale è libera.

    Ai sindacati non può essere imposto altro obbligo se non la loro registrazione presso uffici locali o centrali, secondo le norme di legge.

    È condizione per la registrazione che gli statuti dei sindacati sanciscano un ordinamento interno a base democratica.

    I sindacati registrati hanno personalità giuridica. Possono, rappresentati unitariamente in proporzione dei loro iscritti, stipulare contratti collettivi di lavoro con efficacia obbligatoria per tutti gli appartenenti alle categorie alle quali il contratto si riferisce.

    Art. 46.

    Ai fini della elevazione economica e sociale del lavoro in armonia con le esigenze della produzione, la Repubblica riconosce il diritto dei lavoratori a collaborare, nei modi e nei limiti stabiliti dalle leggi, alla gestione delle aziende.

    TITOLO IV
    RAPPORTI POLITICI

    Art. 51.

    TERZO COMMA: "Chi è chiamato a funzioni pubbliche elettive ha diritto di disporre del tempo necessario al loro adempimento e di conservare il suo posto di lavoro"

    Art. 52.

    SECONDO COMMA: "il servizio militare è obbligatorio nei limiti e modi stabiliti dalla legge. Il suo adempimento non pregiudica la posizione di lavoro del cittadino, né l'esercizio dei diritti politici."

     

     

     

    .

     

     

    —————————————————————————————-

    (A cura della Direzione dei Bed and Breakfast

     "A room for holiday" e "A home for holiday"

    di Roma Centro,

    9 agosto 2011

     

    2 Commenti

    1

    [...] Culto, CULTURA. Giornate EVENTO.1° maggio 2011. STORIA. Beatificazione Giovanni Paolo II (Wojtil…    2. Per il Teatro di Eduardo, di nuovo in TV dopo tanti anni, la seconda delle quattro commedie reinterpretate da Massimo Ranieri, "Napoli Milionaria", 4 maggio 2011, ore 21,30 su Rai Uno   [...]