set
01

Arte e Culto. Storia di Roma. BASILICA di SAN GIOVANNI in Laterano (Palazzi e Piazza)

By

  

A cura della Direzione dei Bed & Breakfast "A home for holiday" e "A room for holiday" di Roma Centro,

 Aggiornato al 29 aprile 2012

 

Arte e Culto. Storia di Roma

 

BASILICA di SAN GIOVANNI in Laterano, Cattedrale di Roma;

 

Palazzi Lateranensi e PIAZZA San Giovanni

 

( nel Quartiere LATERANO )

  (La Basilica, entrata principale )

 Basilica di San Giovanni in Laterano a Roma

(La Basilica, entrata laterale)

 

Roma: Palazzo Lateranense

(Palazzo del Laterano)

 

DOVE. Piazza San Giovanni in Laterano e Piazza di Porta San Giovanni in Laterano   (due entrate della Basilica)

COME ARRIVARE: a piedi dal nostro B&B o con una fermata di bus

 

La BASILICA di SAN GIOVANNI in Laterano e il PALAZZO del LATERANO si affacciano sulla vasta piazza di San Giovanni, sistemata alla fine del XVI secolo. 

Piazza San Giovanni

 

Limitata dalle Mura Aureliane, risalenti alla Roma imperiale,  a destra, e direttamente collegata, a sinistra, tramite la Via di San Giovanni in Laterano (detta "lo Stradone di San Giovanni") con il Colosseo e il centro storico.

La Piazza costituisce forse un caso unico per la varietà di stili architettonici che presenta: 

  • romano, i ruderi delle antiche case di Plauzio Laterano
  • .
  • paleocristiano, il famoso Battistero
  • .
  • rinascimentale, palazzi del Laterano
  • .
  • gotico, resti dell'antica facciata della Basilica
  • .
  • ottocento, portico presso la Basilica
  • .
  • novecento, edifici del Pontificio Ateneo Lateranense

 

La Basilica e i Palazzi del Laterano

 

Culto e nome della Basilica

Essa fu dedicata inizialmente a Cristo Salvatore, la cui statua sulla sommità della Basilica, ha 7 statue di santi alla sua destra e altrettante alla sua sinistra (5 sul davanti e 2 sul lato, per ciascun verso), per un totale di 15 statue barocche gigantesche, delle quali la sua è  l'immagine centrale e trionfale.

Basilica di San Giovanni in Laterano a Roma

(Le 15 statue in facciata )

Dopo il secolo IV, al nome del Salvatore si aggiunsero quelli di Giovanni Battista e di Giovanni Evangelista, cui era stato dedicato presso il Laterano un convento di monaci benedettini.

Ricca e splendida d' oro e di marmi, ad imitazione del palazzo de' Cesari, la basilica fu chiamata aurea.

 

(Interno della Basilica, navata centrale)

 

La Basilica di San Giovanni è la  più antica chiesa del mondo ed è la chiesa titolare del Vescovato di Roma.

 

 

Storia e Arte

Il Palazzo del Laterano era così detto poiché appartenente alla famiglia Laterani. Confiscato da Nerone, divenne sede di caserma, restituito alla famiglia patrizia, fu confiscato di nuovo da Costantino, primo imperatore cristiano (emanatore dell'Editto di Milano, che dal 313 d.C. consentì il culto del cristianesimo), il quale, all'inizio del IV secolo, volle qui far costruire la prima basilica cristiana di Roma.

Essa ha mantenuto la forma originale, ma è stata distrutta da due incendi e ricostruita più volte; il Palazzo fu ricostruito da Domenico Fontana nel 1586.

Gli ultimi lavori all'interno della Basilica, nel 1646, furono realizzati dal Borromini, mentre la facciata di Alessandro Galilei, con le statue gigantesche di Cristo e degli apostoli, fu aggiunta nel 1735.

Costantino poi donò alla Chiesa il palazzo che divenne il Patriarchio, cioè la residenza del papa e della Curia.

Fino al 1309 fu residenza dei Papi, che si trasferirono ad Avignone per 70 anni, il palazzo subì le conseguenze dell'abbandono e quando papa Gregorio IX tornò a Roma, preferì stabilirsi in Vaticano.

I Papi fino al 1870 venivano incoronati nella Basilica, nella quale c'è, sempre chiusa,  la Porta Santa, aperta solo durante l' Anno Santo, come avviene per le altre Basiliche papali (San Pietro, Santa Maria Maggiore e San Paolo fuori le Mura), le Chiese di Roma più visitate.

Come le altre tre, fa parte del territorio dello Stato del Vaticano (insieme alla residenza di Castelgandolfo ed altri palazzi dentro Roma; e in Italia).

Ma tra queste, è essa (e non San Pietro)  la "Cattedrale di Roma", come si legge testualmente nella  Bolla del papa Gregorio IX (1370-1378):

  • la nostra principale sede fra  tutte le altre chiese della città e dell'universo e che essa tiene il posto supremo al di sopra di tutte quante le basilcihe, anche di quella del Principe degli Apostoli di questa città”.
  • .
  • Perciò, “Madre di tutte le chiese della Città e del Mondo”

 

L'Altare del Papa ha un baldacchino gotico decorato con affreschi, risale al XIV secolo e da qui solo il Papa può celebrare la Messa.

L'Affresco di Bonifacio VIII è stato attribuito a Giotto e mostra il papa che nel 1300 proclama l'Anno Santo, il primo Giubileo della storia.

 

La Cappella di Santa Rufina, in origine il vestibolo del Battistero, ha un bel mosaico absidale con motivi di foglie a spirale.

La Cappella di San  Venanzio, che fu un colto poeta poeta latino del VI secolo, è decorata con una serie di mosaici su sfondo d'oro del VII secolo.

La Cappella Corsini fu costruita nella 1730 circa per papa Clemente XII. La Pala d'altare è una copia in mosaico del dipinto di Guido Reni di Sant'Andrea Corsini.

Le grandi porte centrali bronzee, risalenti al I sec. sono quelle originarie dell'edificio del Senato, la Curia che si trovava nel Foro Romano; mentre le piccole porte a destra, contrassegnate con una croce di bronzo, si aprono soltanto durante l'Anno Santo.

L'organo è il più grande organo monumentale esistente in Italia, ed è il più grande e il più antico di quelli romani; vi hanno suonato Frescobaldi e Handel

 

Il Battistero

Il Battistero è costituito da un'aula ottagona, la cui volta è sostenuta da otto grandiose colonne di porfido. Al centro è collocata la vasca battesimale. Sebbene molto restaurato, risale al tempo di Costantino, che lo ricavò dalla trasformazione di un ninfeo a pianta circolare appartenenente alla famiglia dei Laterani e può essere considerato il più antico di Roma, sebbene sia giunto fino a noi nella circostruzione eseguita da Sisto III (432-440).

Battistero lateranense

Assunse nel 432 d. C. la forma ottagonale, che ha rappresentato un modello per i battisteri di tutto il mondo cristiano, poiché essi, secondo le norme dell'antica liturgia, dovevano essere costruiti fuori dalla chiesa cattedrale.

Ha svolto ininterrottamente nei secoli la sua funzione di luogo di impartizione del sacramento del battesimo.

 

Il Chiostro

Il Chiostro di San  Giovanni, costruito dalla famiglia Vassalletto nel 1220 circa, è sopravvissuto a due incendi che distrussero l'antica basilica. Con due colonne cortili gemelle e stupendi mosaici in marmo del XIII secolo, ospita oggi frammenti della basilica medievale.

 

L'obelisco

 E' il più antico obelisco egizio di Roma, proveniente dal Circo Massimo; il suo "gemello" è ora in Piazza del Popolo.

————————————————————————————————–

 

 La Basilica di San Giovanni in Laterano è tra "I 10 luoghi di Roma da non perdere".

una delle Basiliche Papali, insieme a San Pietro, Santa Maria Maggiore e San Paolo fuori le Mura

—————————————————————————————————

 

Curiosità

Luogo della Festa di San Giovanni (24 giugno), dedicata a S. Giovanni il Battista,

  • mentre il 27 dicembre si celebra S. Giovanni evangelista;
  •  

e del Concerto della Festa del Lavoro (1° maggio), appuntamento musicale gratuito,

 e, il mercatino di Natale, di fronte alla Basilica, nei giardini prospicienti il sagrato,

  • dal 3 dicembre 2011 al 6 gennaio 2012

 

Per itinerari a Roma, vedi nostre pagine

TOUR di ROMA, in 1 giorno, in un weekend, in 2-3-4-5 giorni o in 1 settimana (ITINERARI consigliati su cosa vedere in poco tempo e perché)

e

QUARTIERI di ROMA e LUOGHI da vedere (ITINERARI consigliati) per ARTE, NATURA, Storia, SPETTACOLO e Salute (San Giovanni, COLOSSEO, FORO, Navona, Pantheon, Fontana TREVI, Piazza di SPAGNA, Castel Sant’Angelo, SAN PIETRO, Vaticano, etc.)

 

e per i mezzi pubblici di Roma, vedi nostra pagina SERVIZI. TRASPORTI. Metropolitana e Bus di Roma. Cambiamento mobilità

 

—————————————————————————————-

(A cura della Direzione dei Bed and Breakfast

 "A room for holiday" e "A home for holiday" di Roma Centro,

29 aprile 2012